La ricerca della visibilità per divulgare la cultura del web marketing

Quanto spesso dovremmo postare i nostri contenuti sui Social Network?

| 0 comments

Spesso, per chi vuol fare business utilizzando i Social Network come strumento di marketing, sapere quando e come “postare” i propri contenuti diventa molto importante.

La domanda che spesso ci si pone è: “Quante volte è opportuno postare sui Social Network?”.

La giusta frequenza non esiste, ma dipende da diversi fattori legati al target di riferimento, alle piattaforme per cui si sta scrivendo e la capacità di produrre contenuti adeguati. Inoltre ogni piattaforma è diversa e le linee guida su come gestire algoritmi ed impostazioni vengono continuamente aggiornate.

E quindi? Come fare trovare la giusta misura, né troppo né troppo poco?

Come già detto, non esiste una risposta assoluta ma possiamo provare a delineare delle linee guida.

  • Seguire tutti i Sociale Network richiederebbe molte risorse per ottenere contenuti di qualità. Se non si hanno le risorse adeguate, il consiglio è quello di ridurre il numero di piattaforme sul quale si sceglie di essere attivi in modo da poter pubblicare su quelli più utilizzati.
  • Provare a scrivere qualcosa su ogni piattaforma tutti i giorni. Postare una volta al giorno non è l’ideale però fa percepire la nostra presenza…

Molti sono i Social Network sul quale è possibile creare campagne di marketing: Instagram, Facebook, Twitter, YouTube, Google+, Pinterest, LinkedIn… però, come già detto, dedicarsi a tutti richiederebbe risorse importanti quindi analizzeremo quelli che, per numeri di utenti, sono i più utilizzati.

FACEBOOK – 2 volte al giorno
Con i suoi 1.55 miliardi di utenti attivi (gennaio 2016 da Statista), Facebook rimane il Social Network per eccellenza. Va da sé che, se si vuol iniziare a pubblicizzare i propri prodotti sui Social Network, il primo a cui dedicarsi sarà inevitabilmente questo.

Nel corso degli anni, i cambiamenti dell’algoritmo di Facebook hanno fatto notevolmente diminuire l’importanza della “organic reach” ed è quindi venuta a mancare la necessità di postare regolarmente per aumentare la platea di utenti. Sono ormai divenuti quasi obbligatori i post mirati. Il risultato è che i post possono essere meno frequenti, perché rivolti alla giusta platea di utenti.
Consigliamo di dare un’occhiata ad un post pubblicato su questo Blog: “L’orario migliore per pubblicare post su Facebook”, troverete alcune interessanti (anche su un po’ datate) considerazioni per programmare le vostre attività su questo Social Network.

INSTAGRAM – Almeno 3 volte al giorno
Instagram ha oltrepassato i 400 milioni di utenti attivi in tutto il mondo, diventando uno dei Social Network di condivisione di immagini più utilizzato. Ma come utilizzare un Social di condivisione di immagini per fare marketing? Si potrebbe pensare “quali immagini posso pubblicare una volta finito i selfie“? Le immagini sono molto popolari e condivisibili, quindi il consiglio è quello di postare immagini che abbiano un nesso con i vostri prodotti e il vostro marchio, il più spesso possibile.

TWITTER – 6 volte al giorno
Ormai sono 300 milioni gli utenti in tutto il mondo che usano giornalmente Twitter. Essendo una piattaforma Social molto “rapida” c’è il rischio di perdere qualche post, quindi il consiglio è quello di pubblicare almeno una volta ogni ora durante le ore lavorative. Sembrerebbe un’attività un po’ impegnativa ma in realtà, con un po’ di pianificazione e software come Hootsuite, è facilmente realizzabile.

Lascia un Commento

Required fields are marked *.

*


+ 3 = sette