La ricerca della visibilità per divulgare la cultura del web marketing

Quattro giorni di formazione a Campobasso presso l’Università del Molise per discutere di comunicazione, usabilità e qualità web

| 1 Comment

Quattro giorni di formazione a Campobasso con i dipendenti dell’ Università del Molise.

Quattro giorni dedicati ai temi dell’ usabilità, dell’ accessibilità web, dell’architettura informativa e del web writing.

Quattro giorni interessanti che mi hanno visto in veste di formatore a contatto con persone interessanti ed interessate, caratterizzate da un atteggiamento di “saggia” curiosità verso le tematiche a cui andavano incontro.

In questi quattro giorni abbiamo, anche, trovato il tempo per parlare della Legge Stanca e di come, a prescindere da essa, sia necessario rendere accessibili alle persone disabili i contenuti che l’ Università propone sul proprio sito web.

Non conoscevo Campobasso! E’ stato il primo contatto con questo grazioso capoluogo della regione Molise e con la sua gente che si è rivelata accogliente ed affabile.

In questi giorni ho interagito con i dipendenti dell’ Università del Molise che in vista della progettazione del nuovo sito web universitario sono stati coinvolti in questa quattro giorni di “evangelizzazione” su tematiche fondamentali per rendere un sito ed i suoi contenuti quanto più possibile fruibili ed accessibili.

Obiettivo dell’intervento era quello di sensibilizzare ed accrescere il know-how su argomenti come la qualità e l’usabilità web, la comunicazione efficace dei siti web, l’accessibilità dell’ informazione.

Ma anche e soprattutto sviluppare la consapevolezza che la qualità di un sito web nasce dalla qualità dei singoli contenuti e dalla qualità dei contenitori.
Per tale motivo si è deciso di coinvolgere i dipendenti di Unimol, gli attori principali di questo processo partecipato di costruzione della qualità per il contenitore finale che sarà il sito web.

Il primo giorno si è posta molto attenzione ai target web e si è conclusa con quattro parole chiave: utenti, contesto d’uso, efficacia ed efficienza.

Il secondo giorno lo si è dedicato agli scenari d’uso a come costruirli tramite la tecnica Personas e di come misurare la qualità in uso di un sito web tramite semplici metriche.

Il terzo giorno si è dato spazio alle buone pratiche per una scrittura web efficace, a come progettare layout efficaci ed armoniosi e come progettare architetture informative usabili.

Durante il quarto giorno abbiamo discusso dell’ accessibilità dell’ informazione per gli utenti disabili, della Legge Stanca e del suo regolamento di attuazione e come valutare se un sito web sia accessibile o meno.

Quattro giorni intensi, dal ritmo serrato, durante i quali non c’è stato spazio per la stanchezza che a volte “emergeva” (9 ore di formazione al giorno…) soprattutto per merito dei formandi che con la loro curiosità e voglia di partecipare hanno tenuto alto il mio livello di adrenalina.

Ho trovato una piacevole realtà cittadina ed universitaria molto a misura d’uomo e soprattutto a misura di studente.

Potrò solo parlarne bene…spero che facciano altrettanto loro di me ;-) .

One Comment

  1. Pingback: Notizie dai blog su Guida all’ Usabilità dei Siti Web, una risorsa preziosa per creare siti accessibili a tutti!

Lascia un Commento

Required fields are marked *.

*


− uno = 0