La ricerca della visibilità per divulgare la cultura del web marketing

Scrivere articoli SEO “evergreen”

| 0 comments

La forza di articoli SEO “evergreen”

La creazione di articoli “evergreen” è un’ottima strategia per migliorare il ranking di ricerca.
Se ben scritto, un articolo che funziona per il pubblico funzionerà anche per i motori di ricerca.

Ma cos’è un articolo “evergreen” e cosa lo rende tale?

Un articolo “evergreen” è in grado di resistere al tempo, si può leggere sempre, offre traffico e può occupare posizioni importanti nelle classifica di ricerca per mesi o addirittura anni dopo la data di pubblicazione. Per rispondere a questi requisiti, un articolo deve essere rilevante per gli utenti, quindi, essere ben scritto, utile e rispondere alle esigenze del pubblico.


Ad esempio, un articolo che segnala il rilascio di una nuova versione di smartphone susciterà interesse solo fino al momento dell’uscita poi, lentamente, perderà la sua efficacia; ma un articolo che fornisce consigli pratici su come aggiornare/gestire il dispositivo sarà attuale anche fra 10 mesi.
Gli articoli “evergreen” richiedono più tempo e fatica ma, se ben fatti, ripagano.

Ingredienti per un articolo “evergreen”

Esistono una serie di fattori che consentono di avere articolo con una “data di scadenza” più lontana:

  • Qualità: una articolo deve risultare interessante ed utile per i lettori;
  • Rispondere ad una necessità: se il tuo articolo risponde ad una domanda per cui il tuo pubblico stava cercando una risposta, allora avrà più possibilità di successo;
  • Titolo interessante: già dal titolo si dovrebbe intuire il contenuto, dovrebbe essere descrittivo. Esempi di titoli “evergreen”:
  • Essere leggibile: molto importante è come un articolo viene presentato. Se un utente clicca su un articolo e vede grandi parti di testo senza titoli, immagini, elenchi puntati ecc. farà fatica a leggere;
  • Supera i test “long click”: un articolo “evergreen” ha bisogno di superare la prova “long click”. Se gli utenti, cliccando su di esso, vi trovano qualcosa di utile e trascorrono del tempo sulla pagina, questo è un feedback positivo per Google che indica che il contenuto ha soddisfatto le esigenze degli utenti e merita la sua posizione nella SERP. Un buon articolo “evergreen” dovrebbe rispondere a questo requisito nel corso del tempo.
  • Scritto con “mentalità SEO”: un buon articolo “evergreen” dovrebbe essere scritto tenendo a mente le parole chiave e gli obiettivi principali, e dovrebbe essere supportato da altre pagine del sito.
  • Non abbia una data di scadenza troppo “ravvicinata”: per esempio, potrei tentare di scrivere la guida definitiva in ottica SEO, ma Google può aggiornare il suo algoritmo o introdurre alcune nuove caratteristiche tre mesi più tardi, rendendo il mio articolo “fuori moda”. In generale, comunque, se si mira a dare consigli utili per i lettori ci sono buone possibilità di successo.

E voi? Avete mai scritto articoli “evergreen”?

Avete già scritto contenuti sempreverdi? Che metodo avete usato? Li ritenete interessanti e utili? Vi va di condividerli?

Lascia un Commento

Required fields are marked *.

*


2 + uno =